Incontri

«Quel giorno, era il 19 luglio 1943, trecento bombardieri americani scaricarono su Roma quattromila bombe. Ci furono millecinquecento morti e oltre quattromila feriti.  Dopo ore ed ore di rifugio – ero con mia madre e mio fratello, avevo 7...
Giuseppe Conte scrive ancora poesia ventosa e severa. Sempre attinge a un patrimonio universale. Svela, non inventa. Crede alla luce, così come ci credeva Goethe, perché anche per lui c’è bisogno di illuminare ogni materia inerte. E pratica con...
Certi cani sciolti sono più puri degli altri. E lo sono non tanto per la capacità innata di addentrarsi senza paura nei sentieri più impervi, rischiando così la pelle e spesso e volentieri pure qualcos’altro, ma per l’integrità spirituale...
Prima degli ABBA, con buona pace di Altiero Spinelli e degli altri padri fondatori dell’Unione Europea, l’Europa unita era un sogno riuscito solo a imperi e tiranni, i romani che si allungano fino al vallo di Adriano e poi...
Piero Chiara che filosofeggia sulla propria narrativa? Curioso. Le considerazioni raccolte da Giorgia Antognini e Alessandra Gruber, qui sotto, non possono che sorprendere i tanti convinti che il luinese fosse – come sostenne una volta Mario Pomilio – uno...
Otto incontri, otto autori differenti per una piccola rassegna nella rassegna: Tortuga è partner di LongLake, a Lugano, per l’organizzazione di un piccolo calendario di eventi. Con poeti, musicisti, scrittori, giornalisti, autori di genere. Il programma prevede un percorso che...
Da quando Achille Lauro ha scoperto il glam rock, affrancandosi dalla delinquenza patinata che alligna nei quartieri malfamati della musica trap, un certo pubblico ha trovato finalmente la sacra icona queer davanti alla cui luce espiare in ginocchio decenni...
«Eravamo con Pirandello, con una neve alta così, a uno dei trecento tavoli di Zoo, una delle tante sale da ballo per il piccolo borghese berlinese. Pirandello portava i suoi gilè abbottonati fino al mento che finiscono col colletto...
Rino Gaetano era soprattutto un contrabbandiere messicano, uno da Cielito lindo nato per vivere e morire attraversando frontiere, con gli speroni d’argento e le tacche a segnare il calcio delle pistole. Riteneva il fatto di ricordare il dittongo da...
La storia che vogliamo raccontare è una storia di manipolazioni. Nietzsche sosteneva che non ci sono fatti puri ma solo interpretazioni. Da questo punto di vista, la storia può essere rappresentata come scontro tra interpretazioni differenti, conflitto tra miti....

SEGUICI

1,292FansLike

ULTIMI ARTICOLI